settembre 03, 2012

"avevamo giusto bisogno di un altro blog!"

"avevamo giusto bisogno di un altro blog!" Probabilmente no, ma fa lo stesso.

Il fatto è che mi trovo ad attraversare una fase particolare della mia vita.

La condizione di disoccupazione che mi ha, in un certo qual modo, costretta a fare i conti con me stessa sotto tanti aspetti.
Uno degli aspetti è certamente quello economico, tirare la cinghia e i cordoni della borsa.
Devo aver scoperto l'acqua calda, perché ho realizzato che i reali bisogni sono davvero pochi.
La fatica più grossa è semplicemente rendersene conto.
Si dice "di necessità virtù", e allora si cominciano a inventariare gli armadietti per capire quanto spazio venga occupato illegitimamente da flaconi di ogni sorta e capire che basta molto meno di così.
Attraverso questa, per così dire, analisi sui bisogni sto imparando anche qualcosa su me stessa.
Da anni mi prendo cura di me utilizzando prodotti per l'igiene personale ecobio, ovvero ho scelto di non utilizzare prodotti che contengono derivati del petrolio, siliconi, parabeni e compagnia cantante.
Questo percorso, iniziato con la cura della persona, mi ha portata ad ampliare il raggio d'azione arrivando oltre.

Cosa succede quando si passa dalla cosmetica convenzionale a quella ecobio?

Un errore grossolano, a mio avviso, che talora si commette è quello di traslare in toto i prodotti utilizzati con la cosmetica "convenzionale" alla cosmetica ecobio, come una sorta di traduzione letterale.
Che diciamocelo, non funziona nemmeno quando si deve tradurre un testo ...
I messaggi che ci arrivano, filtrati dalle pubblicità, e che col tempo si fossilizzano dentro di noi è che ci servono tante cose. La mia speranza sarà verificare che è vero il contrario.

L'intento di questo blog non è di insegnare qualcosa, perché non credo di esserne in grado, è piuttosto quello di raccogliere ovunque idee furbe e spunti di riflessione cercando di metterli in pratica nel tentativo di migliorare ed economizzare.

Con l'obiettivo, sempre, di condivividere le piccole scoperte con chi avrà la pazienza di seguirmi.


4 commenti:

  1. Interessantissimo!!! Molto utile e scritto egregiamente...bisogna proprio che io li provi questi BD ;))) Complimenti per il blog, sei fortissima <3<3<3

    RispondiElimina
  2. Ciao, diciamo che abbiamo molte cose in comune, dall'essere disoccupata in poi... per quanto riguarda i prodotti cosmetici ecobio, ti dirò che come unica crema idratante sto usando (ormai da oltre 6 mesi) il solo burro di karitè, oppure gli oli di mandorle dolci alternato a quello di jojoba, che nutrono ed idratano. Mi unisco a quelli che ti seguono, penso che avremo molto da confrontare. A presto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. diciamo che parte dei miei obiettivi è proprio eliminare tanti prodotti che in verità non mi occorrono, sia in campo cosmetico che per la detergenza della casa (prima di occupare di eliminare le "scorte di magazzino").
      questo momento di ristrettezza economica mi ha fatto capire che ho bisogno di molto meno. poi vorrei allargare la visuale anche su altro ... vediamo che ne esce
      e sono sempre aperta a nuovi idee e suggerimenti
      grazie ancora

      Elimina

ho reso possibile lasciare un commento anche a coloro che non hanno un account google o blogger ma, non amando particolarmente i messaggi da "Anonimo", vi prego di firmarvi